asas

Il viaggio verso Il giorno più felice della mia vita, nuovo racconto-denuncia di Sebastiano Mauri edito da Rizzoli, segna la direzione di un cammino lento ma fiducioso, ricco di ironia e tenacia malinconica.
Metà Prometeo metà Antigone, Sebastiano contesta le leggi dello Stato per affermare la dignità, l’unica alla quale è impossibile trasgredire, la dignità dell’amore.
Non esiste maschera capace di nasconderlo, né falsità in grado di sporcarlo: l’amore comanda e a volte, com’è questo il caso, salva. Nessuno può scegliere per noi, su questioni d’amore (neanche noi per primi, possiamo scegliere per noi stessi). Mirtha Legrand, ministri, Presidenti. È chiaro anche a lei, monsieur Alain Delon? Perché questo libro è dedicato anzitutto a voi che non ci credete, nell’amore.
L’amore non è una scelta ma una fortuna – e se si è così fortunati da incrociarne il cammino, bisogna percorrerlo con la stessa sicurezza con la quale si respira al risveglio, ogni mattina – e ancora di più, nella mattina del giorno più felice di una vita.

il giorno piĆ¹ felice di seba by marco maggio, lampoon.it 2015